Riforme scolastiche e universitarie

Riforme scolastiche e universitarie: tutte le novità sul Test di Medicina 2023

L’attuale governo, guidato dalla premier Giorgia Meloni, ha promesso molte riforme per il mondo della scuola, dell’università e della ricerca. La nuova denominazione del ministero per l’Istruzione, che ora include il “merito”, è un segnale delle intenzioni della premier di influire positivamente sul sistema scolastico e universitario.

La ministra dell’Università e della Ricerca, Anna Maria Bernini, ha recentemente annunciato i nuovi criteri per l’accesso alle facoltà di Medicina e alle Scuole di specializzazione del nostro Paese. La ministra ha dichiarato che il ministero sta intraprendendo un percorso importante e che tutte le parti interessate verranno ascoltate. Ha dichiarato di essere determinata a trovare soluzioni ragionevoli che soddisfino sia le esigenze del presente che i bisogni futuri. Tuttavia, i dettagli della riforma non sono ancora stati resi noti, ma si prevede che saranno presto presentati in Consiglio dei ministri per la loro approvazione definitiva.

In Italia, una prima riforma ha già modificato parzialmente il sistema di selezione per le facoltà di Medicina e le Scuole di specializzazione. Il nuovo sistema Tolc Med (Test on line) prevede che le prove si svolgano in due sessioni distinte durante i prossimi dodici mesi. La prima sessione è prevista ad aprile e la seconda a ottobre. Tuttavia, il numero di posti disponibili per il test nel 2023 nella nuova versione denominata Tolc Med è ancora sconosciuto.

Per quanto riguarda il test di Medicina 2023, i criteri di selezione saranno probabilmente rivisti e potrebbero includere fattori come il voto di laurea, le esperienze di volontariato, le pubblicazioni scientifiche e la conoscenza delle lingue straniere. Questi fattori saranno probabilmente pesati in modo diverso a seconda dell’università o della scuola di specializzazione a cui si desidera accedere. Inoltre, è possibile che venga introdotto un test di conoscenza della medicina per determinare il livello di preparazione dei candidati.

Quando si svolgeranno i test?

Il test si svolgerà in due sessioni distinte: una ad aprile (13-22) e una a luglio (15-25) per evitare sovrapposizioni con lo svolgimento delle prove di Maturità. Nell’anno accademico 2024-2025 le sessioni di svolgimento dei test saranno a febbraio e aprile 2024, con date specifiche stabilite da ogni università.

I candidati potranno scegliere il punteggio migliore tra le due sessioni e inserire la domanda di immatricolazione con le proprie preferenze dal 31 luglio 2023 al 24 agosto 2023 attraverso il portale Cineca. La pubblicazione della graduatoria nazionale è prevista per il 5 settembre 2023.

Per iscriversi ai Tolc Med, i candidati devono prenotare il test tramite la piattaforma web del CISIA, con prenotazioni aperte dal 15 marzo 2023 e posti disponibili stabiliti da un successivo decreto del Ministero dell’Università e della Ricerca. Possono partecipare studenti iscritti all’ultimo o penultimo anno delle scuole secondarie di secondo grado italiane o estere o coloro che sono già in possesso di un diploma di scuola secondaria di secondo grado.

Le prove del Tolc Med consistono in esercitazioni a risposta multipla e verranno svolte online.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Autore articolo
Studios Form

La nostra missione è far conoscere agli utenti le offerte formative delle Università Online e soddisfare il bisogno di chiarezza e informazione dell’utente finale.

Blog recenti

Grazie per esserti iscritto!

La nostra newsletter è un canale prezioso attraverso il quale potrai rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità, eventi, promozioni e contenuti speciali. Sarà un piacere condividere con te informazioni rilevanti, suggerimenti utili e risorse interessanti che speriamo possano arricchire la tua esperienza.

×